L’apicoltore a lavoro

Il ruolo dell’apicoltore è quello di offrire cure alle colonie che vivono nei suoi alveari, aiutandole nella crescita e disturbandole il meno possibile.

In cambio raccoglie una quota discreta del loro prodotto, consistente in miele, polline, cera d’api, pappa reale, propoli, veleno.

L’importanza dell’apicoltura è cresciuta da quando, a causa dell’inquinamento e della distruzione dei loro habitat naturali, le colonie in natura sono diminuite drasticamente.

La missione di un apicoltore è quella di comprendere il comportamento di questi piccoli animali, di rispettare il loro modo di vivere aiutandoli a crescere e mantenersi in salute. Se il lavoro viene svolto egregiamente, le api produrranno più miele di quanto richiesto.